Archivi tag: pussy hats

L’era Trump

L’era Trump è iniziata – certo non in punta di piedi, nonostante la grazia  da catwalk della first lady – e a dominare la scena sembra sia proprio la moda, dall’abito azzurro polvere della maggior sostenitrice del neo Presidente ai pussy hats indossati dalle manifestanti anti-Trump.

Già fattasi notare per la jumpsuit in total white che nulla sembra invidiare ai più classici e formali long dress e per il pussy-bow che ha vivacizzato una camicia fucsia, la nuova inquilina della Casa Bianca sembra infatti ispirarsi allo stile di Jacqueline Kennedy.

Sobrietà ed eleganza, quindi, il binomio vincente, senza trascurare la voglia di osare e un dettaglio non meno importante: la stretta collaborazione con il proprio stilista, complice assoluto della cliente d’élite, non curatore unico e incontrastato dell’immagine della première dame.

Non a caso, è il gusto personale di Melania Trump, assistito dalle competenze acquisite sul campo come mannequin, a guidare la costruzione dei look  studiati per lei dal couturier che la affianca rendendole pienamente giustizia.

Se gli outfit che ne fasciano le aggraziate forme sono di assoluto risalto, anche il bun morbido e très chic sfoggiato il giorno dell’insediamento del marito merita particolar menzione, a dimostrare che almeno uno nella coppia presidenziale detta stile.

E mentre Melania conquista le cronache come una vera reginetta di bellezza, al marito si riserva un’attenzione decisamente diversa che passa, tra gli altri, anche dai neologismi a lui ispirati, come ad esempio Trumpifiering, oppure da nomi pseudoscientifici ideati per attirare i riflettori su problematiche  palesemente ignorate dal tycoon, come la tutela dell’ambiente.

Tanto, per parafrasare Oscar Wilde, in bene o in male, l’importante è che se ne parli.

Basta essere consapevoli del fatto che, stando alle premesse, se ne vedranno sicuramente delle belle…signora Trump a parte, s’intende!

                            

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in società, tendenze, termini stranieri