L’ambiente detta legge? E io obbedisco!


breakfast-21707_640

Sembra proprio che il piatto, in futuro, riserverà belle sorprese e sarà più ricco.

Il novel food  farà infatti il suo ingresso sulle nostre tavole con alghe, insetti e altre prelibatezze.

Ma se l’idea non convince, meglio concentrarsi sui prodotti nostrani e su come coltivarli, ad esempio in una vertical farm. Di cosa si tratta?

è una serra verticale alta quasi cinque metri nella quale si sperimenta l’agricoltura del futuro, l’agricoltura 3.0: zero pesticidi, zero km., zero consumo di suolo

Per aiutare ulteriormente l’ambiente, compiendo una vera green deed, perché non utilizzare i residui di caffè come concime?

È quanto si propone di fare l’iniziativa che porta il nome di Mirafiori Caffè e che consiste in questo:

A partire da ottobre, per due mesi, i bar e i ristoranti di Mirafiori che aderiranno al’iniziativa, metteranno da parte i fondi di caffè e li consegneranno a un incaricato del progetto.

Alle delizie del palato si aggiungono quelle per gli occhi, quindi perché non gustarsi un bel foliage locale grazie al bosco verticale di Milano? Sfogliando le diapositive proposte dal link, vi sentirete subito immersi in un’atmosfera di pace e di total relax, e alzi la mano chi non ne avrebbe assolutamente bisogno 😉

Non sarà certo un caso se in Giappone la tradizione del momijigari, cioè di ammirare il foliage in tutta la sua esuberanza di colori, assume i contorni di un vero e proprio rito, di una pratica meditativa che aiuta a ritrovare l’equilibrio psicofisico.

Eppure, non solo il fogliame ma anche i tronchi regalano soddisfazioni, soprattutto per i cultori dell’arte, grazie alle opere realizzate con il log piling.

Non dimentichiamo, tra l’altro, che il periodo autunnale si presta a dare sfogo all’immaginazione anche con gli innumerevoli usi possibili della zucca (una volta svuotatone il contenuto, utilizzato in cucina) – per tornare al tema alimentare – un elemento decorativo d’eccezione per la festa di Halloween ed anche simpatico pretesto per allestire con un certo anticipo pupazzi di neve alternativi, le cui foto impazzano sul Web (se si volessero prendere spunti 😉 )!

Restando in clima di festa, ma continuando a prestare un occhio di riguardo all’ambiente, perché non organizzare uno swap party come si deve, seguendo le indicazioni del caso? Un modo per rinnovare il proprio guardaroba o dare un tocco di originalità alla casa senza spendere nulla.

Oltretutto, si apprende dall’articolo proposto, “Il principio alla base degli swap party è quello della condivisione: scegliere di donare la merce non scambiata ad una onlus locale potrebbe rivelarsi una bella iniziativa solidale.”

Se, parlando di regali, un’amica ecosensibile riceve una borsa in ecopelle, non solo è contenta lei, ma si rende felice anche l’ambiente!

Nella logica del no allo spreco si inserisce, infatti, anche il desiderio di ridare vita ai rifiuti vegetali, ad esempio utilizzando, appunto, la pellemela o la cartamela.

Di cosa si sta parlando? A spiegarlo nel dettaglio ci pensa il post di Lifegate, da cui estraggo un breve passaggio:

la “Pellemela Shopper”, una borsa naturale, resistente e completamente biodegradabile. Il primo prototipo è stato presentato a Expo 2015 nello stand trentino di Dolomiti Fruits, un’azienda di succhi di frutta che ha abbracciato il progetto innovativo dicendosi disposta a fornire sin da subito gli avanzi di mele necessari alla produzione di ulteriori esemplari. L’impiego di questa pelle vegetale ricavata dal recupero di scarti organici si pone come un’ottima soluzione per ridurre le emissioni inquinanti prodotte dagli inceneritori durante il processo di smaltimento dei rifiuti.

Che dire, almeno nelle intenzioni, si tende sempre più a dare una mano all’ambiente.

Facciamo in modo, nel quotidiano, che non si registri un’inversione di tendenza 😉

 

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in ambiente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...