Battaglie vinte, battaglie perse, battaglie in corso.


I Mondiali di calcio sono terminati, ma non senza lasciarsi dietro una scia di parole che certo non pronunciamo ogni giorno. L’epic fail della Selecao ha fatto piangere lacrime amare ed è stata beffeggiata con uno spot in cui a scontrarsi non sono due squadre ma due bevande: il cocktail a base di maracuja e la birra. Inutile aggiungere che nello spot non c’è gara, come accaduto in campo! Così, da una parte del mondo la vicenda balzava tristemente alle cronache come Minerazo, mentre  dall’altra parte del mondo, qualche giorno dopo, sempre sulle cronache, primeggiava il MondialFest, un’occasione (d’oro) per celebrare la vittoria dei Mondiali magari proprio con una birra.

Se le sconfitte in campo bruciano, i verdeoro e gli azzurri si possono però consolare con vittorie alternative, salutate con favore se non altro dagli ambientalisti. Perlomeno nelle intenzioni, infatti, è lodevole l’iniziativa Casa Futebol che vorrebbe convertire parte degli impianti sportivi realizzati in Brasile per l’evento calcistico in abitazioni destinate ai meno abbienti. Da parte loro, gli azzurri hanno di che esser fieri, invece, avendo trionfato ai “Mondiali” dell’efficienza energetica, dell’innovazione, della sostenibilità e della bellezza. Il che non è poco, direi.

Non è motivo di vanto, invece, lo scontro che si sta disputando su un altro campo e che, al di là dei colori della maglia, è una pesante sconfitta per tutta l’umanità: il conflitto arabo-palestinese. Se si sollevasse un giorno il trofeo della pace, quella sì che sarebbe una vittoria mondiale.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in ambiente, Apprendimento lingue, calcio, Mondiali, sport

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...